Orario Sante Messe

  • Feriali: 7:30/18:30
    Prefestiva: 18:30
  • Festiva (invernale): 8/10/11:15/18:30
    Festiva (estivo): 8:00/11:15/18:30

Programmi parrocchiali

Giornali parrocchiali

La clinica della memoria per i malati di alzheimer in Collegno

clinica-memoria11) – L’iniziativa La Clinica della Memoria per i malati di Alzheimer è una struttura sanitaria costruita dalla Fondazione San Secondo per la ricerca sull’Alzheimer, onlus – Via Assietta n. 9 – Torino. E’ stata ideata da Don Mario Foradini, Presidente della Fondazione, attuale Parroco della Parrocchia San Secondo - Via San Secondo n. 8 - Torino.

E’ costruita su un terreno donato dalla FIAT, nella persona del suo Presidente l’Avv. Giovanni Agnelli nell’anno 2000, sul campo volo di Collegno, nella località “Borgata Paradiso”. Progettata dall’Ing. Loris Dadam, recentemente scomparso, secondo criteri e orientamenti concordati con gli esperti dall’Istituto Fatebenefratelli di Brescia, che ne assumerà la Direzione e la responsabilità medico-sanitaria di assistenza e di ricerca.

Il progetto è stato realizzato con la permanente collaborazione della Divisione Geriatrica dell’Università di Torino nella persona del Prof. Fabrizio Fabris e dei suoi collaboratori. La malattia di Alzheimer è una delle più gravi e colpisce attualmente 57 milioni di persone. Negli Stati Uniti è la prima causa di morte. Ogni trenta secondi c’è un nuovo malato di Alzheimer che purtroppo per ora, non può essere curato adeguatamente perché non ci sono farmaci adatti a vincere questo terribile morbo, nonostante gli sforzi di ricerca di specialisti di tutto il mondo. 2) – Struttura L’edificio è costruito su 11.000 mq di terreno, di cui 8.500 fuori terra e 2.500 per parcheggi interrati. 3.400 mq sono dedicati ai quattro reparti di riabilitazione, divisi in due Nuclei di degenza e due Centri diurni. Inoltre c’è la palazzina a tre piani con una superficie utile di circa 3.500 mq per ospitare le attività ambulatoriali e riabilitative, i laboratori scientifici, le aule per i seminari e le conferenze, il centro di documentazione sulla malattia. I reparti sono indipendenti tra loro ed usufruiscono di spazi verdi specificatamente progettati per i malati di Alzheimer per un totale di 1.500 mq. Il plesso è organizzato in due aree: un polo Medico Riabilitativo di Ricovero e di assistenza per 60 malati in tre reparti di 20 letti ciascuno. Annessi ci sono due Centri diurni per 40 posti di assistenza per pazienti provenienti dalla città di Collegno e dintorni. Un Polo destinato alla Ricerca Scientifica che sarà diretto dagli specialisti dell’Istituto Fatebenefratelli di Brescia che hanno l’ IRCSS per l’Alzheimer, l’unico in Italia. Il polo medico è stato concepito come ambiente terapeutico secondo il principio di “healthare design” e di “therapeutic environment” e di “psiconeureimmunologj” ovvero l’arte e la scienza di creare degli ambienti adatti a prevenire la malattia e accelerare il più possibile il benessere della persona. L’interno della Clinica è pensato per ridurre al massimo il disorientamento degli assistiti, per garantire il più possibile l’autonomia personale, per offrire il conforto alla prostrazione di chi necessita di cure: dalla posizione del letto, alla disposizione e all’arredo degli spazi comuni, alla somministrazione dei pasti, o ancora al sollievo visivo del giardino, dove il gesto quotidiano, l’abitudine casalinga, possa ritrovarsi nella sua naturalezza. Il valore terapeutico di un ambiente “domestico” sta soprattutto nella riduzione dello stress dovuto all’impossibilità di controllo dell’ambiente circostante, alla coscienza dei limiti della propria autosufficienza, con le conseguenti depressioni, passività, aumento della pressione sanguigna e riduzione del sistema immunitario. La struttura è quella di una piccola casa a schiera, con l’ingresso dagli spazi comuni e con un piccolo giardinetto privato con aiuola sopraelevata che permette al paziente di accedere alla vegetazione senza fatica. Queste aiuole sono simili a quelle già realizzate nel Centro Diurno di Volpiano presso Torino. La Cappella è il centro spirituale della Clinica, costruita con la possibilità di una ascesa in carrozzella o a piedi in un percorso verso l’alto, da cui lo sguardo può spaziare sulle Alpi che la circondano in una visione stupenda! E’ stata progettata con criteri avveniristici, per rendere visibile la “speranza di un futuro” per chi soffre. L’apertura centrale è sul presbiterio di piazza Pertini, invito alla integrazione e alla comunione tra chi è malato e chi è sano, per una comunione umana e cristiana, vera e continua, di affetto e di partecipazione. 3) – La ricerca La Fondazione San Secondo in questi anni, ha sempre cercato di mantenere l’identità essenziale della Clinica della Memoria: divenire un polo primario per la Ricerca sull’Alzheimer e non essere soltanto un ospedale di cura. Avvalendosi della collaborazione dei ricercatori del Fatebenefratelli che a Brescia sono collegati con oltre 70 centri internazionali di studio e di Ricerca, si spera che la Clinica possa diventare in Piemonte, un polo primario in questo settore. I laboratori di Neuropsicologia, di Neurofisiologia, di Genetica Medica, di Farmacologia Clinica, di Telemedicina, di Psichiatria Biologica e altri, offriranno possibilità innovative agli specialisti della Ricerca. Si vuole collaborare con le istituzioni mediche e specialistiche dell’Università e della Regione, per una compartecipazione scientifica sempre più amplia e allargata. 4) – Situazione Finanziaria Dall’anno 2000 abbiamo ricevuto contributi dalla Compagnia San Paolo di Torino e dalla Fondazione CRT, per circa dieci milioni di euro. Dai provati sono stati donati undici milioni di euro, spesi per la costruzione dell’edificio. Stiamo terminando i lavori e all’inizio del prossimo anno la Clinica sarà funzionante per i malati che continuamente chiedono l’assistenza. Soprattutto la Ricerca esigerà molti fondi e contributi finanziari che speriamo, come sempre, di ricevere dalla generosità di tanti benefattori che ci hanno sostenuto. A tutti un profondo ringraziamento! Potete aiutarci o direttamente rivolgendosi alla Sede della Fondazione in via Assietta n. 9 tel. 0115618813 oppure tramite IBAN IT80 R030 6909 6061 0000 0117 107 Banca Intesa San Paolo.

 

 

Per la visita alla Clinica della Memoria e ulteriori aggiornamenti e informazioni telefonare al Presidente 3381341657

SOSTIENI LA PARROCCHIA

Con il tuo aiuto economico puoi aiutarci concretamente a sostenere le molteplici attività caritatevoli, di catechismo e di manutenzioni agli edifici di culto che fanno parte della nostra Parrocchia. Vi ringraziamo di cuore fin da ora per tutto quello che potrete offrirci per aiutarci a sostenere i più bisognosi e a rendere accogliente e bella la nostra Parrocchia. C/O INTESA SANPAOLO
IBAN: IT98M0306909606100000117102

Laudato si'

banner laudato

AMORIS LÆTITIA

amoris-letitia